CIB

centro informatico bresciano

ISTITUTO SUPERIORE DI FORMAZIONE



030 3532654
 info@cib.it
 Via della Volta, 183 25124 Brescia

CHI SIAMO

Il CENTRO INFORMATICO BRESCIANO è un centro di formazione nato nel 1992 specializzato nella realizzazione di progetti formativi nei settori.
- Informatica individuale e aziendale
- Progettazione e industrializzazione
- Amministrativa, Finanziaria e controllo di gestione
- Tecniche di comunicazione e marketing ....

VISUALIZZA TUTTO

Il CENTRO INFORMATICO BRESCIANO
e' un centro di formazione specializzato nella realizzazione di progetti formativi nei settori.


- Informatica individuale e aziendale
- Progettazione e industrializzazione
- Amministrativa, Finanziaria e controllo di gestione
- Tecniche di comunicazione e marketing
- Processi produttivi
- Lingue straniere

L'attività formativa ha inizio nel 1992, la nostra esperienza ventennale ci permette di usufruire di un'impostazione sperimentata e in continuo aggiornamento nel progettare i propri percorsi formativi, rivolgendo particolare attenzione ai fabbisogni occupazionali e lavorativi.
L'obiettivo che ci siamo posti è la realizzazione di percorsi formativi che possano migliorare la struttura produttiva, organizzativa e commerciale delle aziende aiutandole a crescere sul mercato sempre più competitivo.
Ci occupiamo di riqualificare e specializzare lavoratori e giovani al primo inserimento, progettando percorsi formativi dopo un'attenta analisi del mercato del lavoro e delle sue evoluzioni in modo da formare figure professionali che sono richieste nell'ambito lavorativo.
A ciascun partecipante diamo la possibilità di acquisire gli strumenti necessari per esprimere se stessi, le proprie capacità e potenzialità con professionalità e consapevolezza. I partecipanti vengono inseriti in un complesso di attività didattiche (lezioni ed esercitazioni pratiche) che permette loro di raggiungere gli obiettivi condivisi.
Inoltre il CIB fornisce un servizio di selezione del personale per tutte le aziende che ne fanno richiesta, creando una sinergia tra il mondo del lavoro e i propri discenti.

Dove siamo

Progettazione web  -  Video Editing

- Web Design
- Web Engineering
- Web Marketing
- Video Editing e Imaging

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO WEB DESIGN

Specializzazione in WEB DESIGN con finalità formativa nella figura professionale del Web Master. Il percorso formativo formerà il candidato a 360 gradi sia nelle nozioni di grafica sia in quelle di strutturazione dei siti web; e' importante infatti acquisire entrambe le competenze per diventare un completo creatore Web ed avere quindi la preparazione per potersi rivendere nel mondo del lavoro. Il percorso formativo di specializzazione professionale è finalizzato alla formazione di una figura altamente professionale in grado di progettare la struttura di un sito Web utilizzando i migliori sistemi di impostazione e le migliori tecniche.
Caratterizzato da un approccio pratico si imparerà quello che serve nel percorso professionale sul Web e si cominceranno ad applicare le tecniche acquisite su casi concreti.
Approfondiremo il sistema di markup, html xhtml, e fogli di stile css è fondamentale, tuttavia per essere più competitivi sul mercato, le conoscenze di scripting lato server/client (javascript, jquery ) per affrontare la creazione di siti dinamici; html5 e css3 per creare siti web responsive dedicati alla navigazione su smartphone e tablet.
Si parlerà di programmazione strutturata e ad oggetti. Verranno spiegate i concetti fondamentali della programmazione, quali variabili, costanti, costrutti iterativi, array per passare poi all’approfondimento degli oggetti, parlando di ereditarietà, polimorfismo e tutto ciò che riguarda il loro utilizzo. Inoltre si svilupperà la multimedialità attraverso elementi grafici, aggiunta di audio e video e inserimento di un filmato.
Non meno importante, e' quello relativo alla Progettazione Pubblicitaria e Web Promotion nel quale verranno affrontati argomenti su come promuovere e pubblicizzare i siti web, al fine di essere ai primi posti nelle liste dei motori di ricerca più importanti, e su come strutturare un sito web per attirare l'attenzione dei clienti.
Particolare attenzione sarà rivolta alla gestione avanzata del colore, all`ottimizzazione dei contrasti e alla correzione di luci ed ombre, nell'utilizzo dei profili di colore, nell'utilizzo di istogrammi di livello, nell'utilizzo di filtri per l`ottimizzazione dei contrasti, la gestione dei formati e files multicanale, arricchire e migliorare le immagini con effetti di forte impatto visivo. Saranno illustrate tecniche e trucchi per migliorare e velocizzare i processi di lavoro ed ottenere i risultati desiderati abbattendo i tempi.
Un ultimo requisito tecnico richiesto ad un bravo web designer moderno consiste nella conoscenza dei più popolari CMS (Content Management System). Tra i tanti software di questo tipo svilupperemo lo studio del funzionamento di WordPress attualmente il più utilizzato e versatile. Nel corso della vostra carriera di Web Designer, infatti, vi capiterà spessissimo di dovervi confrontare con questi software per la gestione dei contenuti che oggi costituiscono la base di una grandissima percentuale dei siti web disponibili in Rete.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
W3C - Il linguaggio HTML 5 - La struttura base di un documento - I Tag principali - Definizione del sito - Inserimento del testo - Formattazione carattere - Carattere predefinito - La tavola dei colori WebSafe - Creazione e salvataggio di una pagina HTML - Link relativi e assoluti - Collegare le pagine di un sito - Inserire immagini, audio e video - Mappe immagine - Inserire un audio - Inserire un video - Inserire un video da Youtube - I link - Collegamenti ipertestuali - Collegamenti a file pdf - word – zip - Destinazione:blank, new - Definizione di sito locale - Gerarchia di un sito web - Modifica di un sito esistente - I frame - Cos'è un IFRAME - Utilizzo di IFRAME di terze parti - DIV relativi e assoluti (PA) - I Fogli di stile - linguaggio CSS 3 - Concetto di foglio di stile - Fogli di stile esterni, interni, in linea - Classi e ID - Impaginazione tramite fogli di stile - Formattazione tramite i fogli di stile - Le form - I CGI - Gli oggetti form - Introduzione a Javascript e ai framework - Cos'è Javascript - Cos'è un framework - Modifica e inserimento di codice javascript presente in Rete (vari esempi utili) - I meta tag - Pubblicazione e gestione del sito web FTP - Gli spazi web: Il protocollo FTP - Verifica funzionalità, compatibilità con i browser, dimensioni, tempi di scaricamento - Impostazione dei parametri FTP - Creare una favicon - Aggiungere gadget - Interazione con Facebook, Google+, Twitter - Introduzione ai linguaggi di programmazione web (esempi utili) - Introduzione all'ottimizzazione SEO del sito - Controllo tramite software di terze parti - Inserimento dell'URL sui principali motoroti di ricerca per indicizzazione.

DESIGN E USABILITA' DEI SITI
L'importanza dei domini - Scelta di un target finale - L'incompatibilità dei browser - Definizione dell'URL - Usabilità dei siti Web - Introduzione e definizione di usabilità - Azioni pratiche da effettuare sulle pagine web - Accessibilità dei siti Web - Introduzione e definizione di accessibilità - Le principali direttive del W3C - Azioni pratiche da effettuare sulle pagine web - Importanza dell'usabilità e dell'accessibilità ai fini di un miglior posizionamento nei motori di ricerca - La grafica Web con Adobe®.

PHOTOSHOP
Introduzione al programma - Differenze tra grafica vettoriale e grafica bitmap - L'importanza della grafica ai fini di un miglior posizionamento nei motori di ricerca - Il peso e la risoluzione di un immagine - Ottimizzazione per il web - I formati principali: BMP, GIF, JPG, TIFF - L'interfaccia grafica, le palette e l'area di lavoro - Dimensionare il quadro e l'immagine - Rotazione, selezioni e ritagli - Inserimento e formattazione di testo - Correzioni grafiche e riempimenti di colore.

WORDPRESS
Il CMS WordPress e i requisiti tecnici per l'installazione - Piattaforma AMP (Apache, MySql, Php) - Installazione di WordPress - Configurazione base di wordpress e gestione utenti - Front-end e back-end - Gestione dei contenuti e immagini - La struttura di un tema wordpress installazione e personalizzazione - Gestione dei componenti principali del nostro sito - Plugin aggiuntivi


CORSO WEB ENGINEERING
Il corso di Web Engineering e' adatto per chi vuole imparare in profondità il linguaggio PHP e le sue interazioni con il database MySQL. Il linguaggio PHP e' utile per sviluppare siti complessi di commercio elettronico, portali dinamici, Forum e sistemi di gestione dei contenuti e, non ultimi, sistemi di Social Network. Seguendo il corso imparerai ad utilizzare il linguaggio PHP per creare siti che hanno necessità di interagire con banche dati, che hanno bisogno di aree riservate per gli utenti, di un catalogo di prodotti o di un procedimento di pagamento online. Con il linguaggio PHP avrai a disposizione un nuovo modo di progettare siti Web, aperto a tutte le possibilità di un sito Web professionale. Il linguaggio PHP e' indispensabile a chi vuole progettare siti complessi, dinamici, che offrano interazione con l'utente. La possibilità di interagire con un database apre le porte alla progettazione di qualsiasi applicazione Web.
PHP Hypertext Preprocessor è un potente linguaggio di scripting che si lascia incorporare facilmente all'interno del codice HTML ed offre un potente strumento per realizzare pagine dinamiche con collegamenti a database relazionali come MySql. Uno dei grandi vantaggi di PHP è che è gratis ed è open-source per cui esiste diverso materiale. Il Programmatore PHP/MySQL sarà in grado di realizzare siti le cui pagine sono costruite dinamicamente ed i cui contenuti si appoggiano ad un database realizzando siti e applicazioni altamente professionali.
Durante il corso si apprenderanno le tecniche per la creazione di pagine dinamiche con PHP, interagendo con database relazionali, quali Access e MySql. Il corso prevede, inoltre,la realizzazione pratica di esercizi esemplificativi che permettono di mettere immediatamente in pratica le conoscenze acquisite.
Un ultimo requisito tecnico richiesto ad un bravo web engineering moderno consiste nella conoscenza dei più popolari CMS (Content Management System). Tra i tanti software di questo tipo svilupperemo lo studio del funzionamento di WordPress attualmente il più utilizzato e versatile. Nel corso della vostra carriera, infatti, vi capiterà spessissimo di dovervi confrontare con questi software per la gestione dei contenuti che oggi costituiscono la base di una grandissima percentuale dei siti web disponibili in Rete.

Prerequisiti
Conoscenza di base dell’ HTML, CSS, Javascript

Contenuti
Introduzione generale a PHP- Che cos'è il PHP - Cosa può fare PHP - Confronto con altri linguaggi Server side - Comprendere l’utilizzo del linguaggio di scripting interpretato PHP - Installazione e caratteristiche principali - Installazione e configurazione dei server web Apache e IIS. Installazione e configurazione di un DBMS MySQL in un server - Installazione e la configurazione dell’ambiente di sviluppo di PHP con EasyPHP-MySQL - Leggere, scrivere e cancellare un file - Usare i Form - Progettare un database - Gestire le informazioni - Struttura/Sintassi del Linguaggio - Definizione di Costanti e Variabili - Tipizzazioni di variabili - Gestione dell'output - Istruzioni condizionali - Cicli di controllo - Strutture dati - Definire una struttura complessa - Inserire e modificare i dati in una struttura complessa - Operazioni di intereazione tra elementi di diverse strutture complesse di dati -Indici e ricerche - Funzioni definite dall'utente - Funzioni con parametri - Valori restituiti - Funzioni per la gestione delle stringhe - Funzioni per la gestione delle strutture complesse di dati - Le funzioni per la gestione delle date - Funzioni per Invio di email in PHP - Funzioni variabili Funzioni Apache – Installazione - Configurazione di Runtime – Aritmetici - di Assegnazione – Bitwise - di Confronto - di Controllo errori - di Esecuzione - di Incremento/decremento – Logici - di StringaFunzioni di Array - Introduzione e installazione - Configurazione di Runtime - Costanti predefinite - Mantenimento delle Informazioni - I Cookies - Le sessioni SQL e MySql - I database relazionali - Le tabelle - Ottimizzare le query - Gestire il backup dei dati in MySQL - Interazione tra PHP e i database - Gestione della connessione - Form e PHP - Prelevare le informazioni dell'utente da un form - Usare i metodi Get e Post - Gestire la sicurezza dei Dati - Spedire il contenuto di un form a un database o per posta elettronica - Configurare ODBC data sources Microsoft Query - Creare aree riservate con password in PHP e MySQL - Creare un carrello elettronico.

WORDPRESS
Il CMS WordPress e i requisiti tecnici per l'installazione - Piattaforma AMP (Apache, MySql, Php) - Installazione di WordPress - Configurazione base di wordpress e gestione utenti - Front-end e back-end - Gestione dei contenuti e immagini - La struttura di un tema wordpress installazione e personalizzazione - Gestione dei componenti principali del nostro sito - Plugin aggiuntivi


CORSO WEB MARKETING - SEO
Ad oggi 35.000.000 di persone utilizzano quotidianamente un motore di ricerca, per questo sempre più aziende hanno l’esigenza di consulenti qualificati in grado di ottimizzare il sito aziendale per ottenere massima visibilità nei motori di ricerca più popolari. Il corso SEO è tenuto da professionisti che vantano un’esperienza decennale nel campo del web marketing e nella progettazione web. Questo rappresenta, per ogni iscritto, una seria opportunità per apprendere le nozioni necessarie ed i trucchi del mestiere per operare nella SEO in modo professionale. Durante il Corso si affronteranno le tematiche SEO/SEM che sono in continuo aggiornamento e un approfondimento sulle ultime novità che riguardano il marketing dei motori di ricerca. Google in particolare, ha delle severe linee guida in costante aggiornamento; pertanto nel corso sarranno affrontate le ultime soluzioni relative all'indicizzazione del vostro sito.
Il corso SEO pone come obiettivo la formazione di una figura professionale di SEO in grado di rispondere alle esigenze aziendali imposte dal mercato del lavoro. La didattica del corso è suddivisa in: • Ottimizzazione SEO: che riguarda l’ottimizzazione del sito web nei motori di ricerca e in tutti i suoi aspetti • Tecniche di SEM: Concetti di web marketing per migliorare lo stile comunicativo ed il livello di persuasione del sito web convertendo sempre di più semplici visitatori in clienti.

Prerequisiti
Conoscenza della struttura di un sito Web

Contenuti
I motori di ricerca - Differenze tra motori di ricerca e Directory - Come inserire un sito in un motore di ricerca - Come inserire un sito in una Directory - Come funziona un motore di Ricerca (Google) - Cosa sono i data center - Come funzionano gli spider - Cosa sono gli algoritmi - Il Clustering - Come vengono classificate le pagine - Le pagine Cache:cosa sono e a cosa servono. - Funzioni di ricerca speciali - L’importanza del posizionamento - La figura del S.E.O - Differenze tra S.E.O. e S.E.M - Che tipo di ricerche eseguono i navigatori - Come i motori di ricerca influenzano il mercato di un’ azienda - Scelta delle parole chiave e delle keyfrase. - Analisi di Google e dei motori di ricerca più utilizzati - Le ultime tendenze del web - Come pianificare l’ottimizzazione - Individuare il Target dei visitatori - Valutare il livello di competitività delle parole chiave. - Come analizzare la concorrenza -Definire le parole chiave di primo livello -Definire le parole chiave di secondo livello - Verificare la frequenza di ricerca delle parole chiave scelte - Come scegliere un giusto Provider per acquistare un dominio - Ottimizzazione della struttura - Come scrivere un corretto codice Html - Come validare il codice Html (W3C) - Il corretto utilizzo dei fogli di stile CSS - Layout in tabelle o in DIV - Ripulire pagine esistenti da eventuali tecniche SPAM - La struttura del sito ideale (Profondità e struttura dei collegamenti) -Rafforzare la tematizzazione del sito - Valutazioni sull'utilizzo di Flash - Come ottimizzare i Siti Web realizzati in Flash - L’utilità del file robots.txt - I 200 fattori di posizionamento di Google testati da Seo Internazionali. - Metodi di posizionamento (filosofia di Google) - Le tecniche di ottimizzazione “Google Friendly”. - Attività per Google - Il filtro anitiduplicazione; come non incappare in questo filtro. - Il “Ban” di Google; come reinserire un sito bannato. - Richiamare gli spider con la Google Sitemap - Come creare la Google Sitemap - Ottimizzare i contenuti - Inserire le parole chiavi in punti strategici della pagina - Ottimizzare i testi - La figura del Copywriter. - Strutture XHtml Seo Oriented - Le strutture XHtml che si posizionano su Google e perché - I fattori di usabilità che migliorano il posizionamento - Cosa si intende per popolarità di un sito - Introduzione a Google Adwords - Il posizionamento organico e i collegamenti sponsorizzati - Come impostare una micro campagna PPC - Introduzione a Google Analytics - Come interpretare le statistiche - Google App - Cos'è Google Maps - Come aprire un account Google Maps - Come fare Seo sulla Google Places - Come arrivare primi nei risultati di Google Maps - Web Marketing -Le Landing Pages del futuro e perchè vendono di più.


CORSO VIDEO EDITING E IMAGING (ADOBE PREMIER)
Uno dei migliori programmi per la realizzazione di un montaggio video con il computer. Oltre alle normali operazioni di editing video, Premiere permette di inserire in modo semplice: transizioni, effetti speciali, titoli , trasparenze e effetti di movimento.
Il corso illustrerà tutti gli aspetti e tutte le potenzialità del programma. Saranno descritti tutti gli strumenti e tutte le finestre di lavoro, verranno illustrate le operazioni di base e quelle avanzate, sarà spiegato come gestire l'acquisizione delle clip, come elaborarle, come inserire le dissolvenze, come gestire le trasparenze, i titoli e gli effetti. Infine sarà descritto come utilizzare ed esportare il prodotto finale, sia verso il Web e le applicazioni multimediali, sia verso la distribuzione televisiva.

Prerequisiti
Conoscenza di base del Computer

Contenuti
Il video, nozioni generali - Il segnale video - Il segnale analogico / digitale - Il formato RGB - Il formato di compressione - Le telecamere - Il formato, Il bitrate, il CCD - Tipi di documenti video - Premiere Pro - Concetti di base - L’interfaccia - La timeline - Impostazioni di acquisizione video/audio - La finestra “Project” - Il montaggio non-lineare: teorie e tecniche - La cattura e l’acquisizione di materiale da fonti digitali o analogiche - Effetti e transizioni - Le transizioni: definizione e uso - La palette transitino - Le chiavi - Le rubble-band - Il testo e la titolatrice - testo: composizione e formattazione - Stili e modelli - Disegni, sfondi e oggetti vettoriali – Loghi Premiere, Photoshop e Illustrator: il fotoritocco del video – Audio - Il messaggio audio: differenze tra messaggio digitale e analogico - Fade e gain – Bilanciamento e volume - Filtri audio - Il mixer audio - Tecniche di montaggio audio - Esportazioni e prodotti finali - L’esportazione: impostazioni di audio, video e keyframe - Formati video/audio per il web e per il multimediale. - Inserimento e gestione di materiale video in documenti HTML Flash 8 come strumento di pubblicazione dei video - I Video Components di Flash 8 - Il formato FLV - Il formato RealMedia - Il formato WindowsMedia - Il formato QuickTime - Il formato MPEG


CORSO AFTER EFFECTS
After Effects è il software standard industriale nel settore della postproduzione cinematografica per creare animazioni, ambientazioni ed effetti speciali. Il cinema lo usa da anni e la conoscenza di questo straordinario software è d'obbligo per chiunque voglia lavorare nel settore degli effetti speciali per film, video, DVD e Web.
Il corso illustrerà tutti gli aspetti e tutte le potenzialità del programma. Con After Effects sarà possibile produrre grafica in movimento ed effetti visivi, potrà importare filmati già montati ad esempio con Adobe Premiere per rielaborarli e potrà esportare il lavoro in formato Flash Video.

Prerequisiti
Conoscenza di base del Computer

Contenuti
Introduzione ad After Effects - progetto, metraggio e composizione - Interfaccia grafic - Il drop-frame - Convertire il metraggio - Le palette - Settare le preferenze - Importare il metraggio - Importare il metraggio con un canale alfa - Importare immagini fisse - Importare file con Photoshop e Illustrator - Importare e regolare file Raw - Importare progetti da Premiere - importare file Cineon - Imporatre file OMF - Importare file AAF - Altri formati compatibili per l'importazione - Creare una composizione - Impostazioni composizione - Timeline, area di lavoro e area di interesse - Zoom della timeline - La nidificazione - Pre-rendering di composizioni nidificate - Segnaposto e proxy - Anteprime - I livelli Fuzione e stili di livello - Selezionare, ordinare, duplicare e disporre i livelli - Allineare e distribuire i livelli nello spazio 2D - Livelli guida – Marcatori - Il colore - Concetti base sul colore - Correggere e regolare un colore - Modelli di colore - Gestione del colore - Canali alfa – Mascherini - Il disegno - Il pennello - Creare un livello di testo - Le maschere - Maschera rettangolare - Maschera ellittica - Creare una maschera dalla traccia di movimento - Creare una maschera da un – canale - Convertire il testo in maschera - Maschere Bezier e RotoBezier - Aggiungere, eliminare, spostare e convertire vertici - Selezionare una maschera - Duplicare una maschera - Trasformazione libera maschera - Impostazioni di riempimento e tratto - Applicare l'effetto movimento ad una maschera - Metodi di fusione - Le modalità maschera - L'animazione - La timeline - I keyframe - Operazioni su timeline e keyframe - Animare una proprietà di livello - Schizzo movimento - Creare tracce di movimento con maschere - Convertire l'audio in keyframe - Interpolazione lineare, curva bezier automatica, continua e manuale - Interpolazione blocco - Modificare il metodo di interpolazione - - Regolazioni di velocità - Creare un rimbalzo o un picco - Iniziare o terminare il cambiamento in modo graduale - La scala esponenziale - Dilatazione e modifica del tempo - Gli strumenti Marionetta - Tracciamento e stabilizzazione del movimento - Animare il testo e il testo su tracciato - Animare tracciati forma e maschere - Applicare e controllare gli effetti - Galleria degli effetti - Il 3D - Concetto di tridimensionalità - Livelli 3D - Opzioni materiale - Impostare le viste 3D - La fotocamera - Le luci - Punto di interesse - Rendering ed esportazione - Pre-rendering - Formati e compressioni- Rendering per Flash - Rendering di immagini fisse - Video per dispositivi mobili - Opzioni di codifica e compressione - Conversione per diversi formati

Grafica e desktop publishing

- Photoshop
- Illustrator
- InDesign

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI GRAFICA PUBBLICITARIA ED EDITORIALE
Il corso ha l'obiettivo di formare i partecipanti nella professione del Designer grafico nel campo della pubblicità e dell'editoria. Attraverso una serie di esercitazioni progettuali di crescente difficoltà, il disecente sviluppa uno stile personale e una metodologia per l'individuazione ed elaborazione del messaggio pubblicitario in tutte le sue forme, sperimentando le tecniche della rappresentazione grafica computerizzata. Il corso di grafica insegna come attirare il pubblico, sedurlo, rendere persuasivo il messaggio, informare, incuriosire, farsi ricordare, indurre a "pensare": tutti aspetti del saper comunicare che danno potenza al messaggio e che diventano la chiave del nostro successo. Il rapido e continuo sviluppo della tecnologia informatica e delle reti modifica il modo di presentare le informazioni che diventano così sempre più dinamiche e creative.

Prerequisiti
Conoscienza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
PHOTOSHOP
Nozioni di base per l'uso corretto del programma - Cenni sulla teoria del colore e sugli spazi colore - Il metodo RGB - Il metodo Lab - Le selezioni - Tecniche per creare selezioni perfette - Tecniche di fotomontaggio - Concetti di base del fotomontaggio - Tecniche avanzate con gli stili di livello - Gli strumenti vettoriali e il testo - Concetto di grafica vettoriale - Rasterizzazione di un livello vettoriale e/o di testo - Tecniche di fotoritocco (Colore) Concetti di base per il fotoritocco - Tecniche di fotoritocco (Strumenti) - Eliminare i difetti dell'immagine - Uso artistico ed effetti speciali - Uso e creazione di pattern e texture - Uso dei filtri artistici e della filter gallery - Spazio di lavoro, interfaccia e barra delle opzioni - Salvataggio ed ottimizzazione del lavoro - Prove di stampa.

ILLUSTRATOR
L'interfaccia grafica - I comandi da menu - Interattività e collegamenti esterni - Impostare i documenti - Impostare la tavola di disegno - Disegnare con i tracciati - Grafica Vettoriale - Righelli, linee guida e smart guide - Lavorare con gli oggetti importati - Gli strumenti di disegno - I colori - Trasparenze e sfumature - Lavorare con le immagini - Lo strumento del testo - Effetti speciali con i filtri - Formati di file e interazione con altri programmi - Stampare con Illustrator.

INDESIGN
Uso dei comandi fondamentali - Struttura delle pagine modello/mastro - Numerazione automatica delle sezioni - Creare documenti multipagina e collegarli tra loro per la gestione degli indici - Utilizzo degli stili paragrafo/carattere e tag per l'impaginazione semiautomatica di testi provenienti da editor esterni (.doc) - Impaginazione grafica con esercizi per l'importazione della gabbia con l'inserimento di immagini, testi e illustrazioni - Gestione e aggiornamenti dei collegamenti dei file esterni- Creare colori in CMYK, Spot (Pantoni) valutarne le differenze a monitor e in stampa- Impostazione e aggiornamento del sommario/indice in automatico - La stampa in bozza composita e in separazione. Preflight per la stampa e raccolta dati per l'archivio e la consegna alla stampa dei file nativi. - Esportazione in diversi formati-Esportate i documenti di InDesign come file XML, SVG (Scalable Vector Graphics), o Adobe PDF con tag (eBook).


CORSO DI PHOTOSHOP
Il corso Adobe Photoshop viene svolto attraverso l'utilizzo del celebre software per il trattamento delle immagini; Photoshop strumento per trattare le immagini, ma anche un ottimo software per impostare siti internet, creare animazioni in qualità fotografica, gestire elementi tridimensionali, applicare filtri senza modificare l'immagine, gestire in maniera ottimale le selezioni ecc. Questo corso di Photoshop intende fornire al candidato le nozioni per un corretto utilizzo di questo prodotto; il programma del corso, in particolare, affronta le tematiche che si pongono quando si deve trattare un'immagine: quindi il fotoritocco (eliminazione dei difetti dell'immagine), le tecniche di fotomontaggio (creazione di effetti tramite l'utilizzo di più immagini) e correzione del colore (regolazione dei colori e dei contrasti di un'immagine); verranno trattai altresì gli effetti speciali, l'uso dei pennelli (tecniche artistiche di colorazione e disegno), la gestione del testo, l'ottimizzazione del lavoro, il salvataggio per la stampa e per il web. Vengono inoltre fornite, durante lo svolgimento dei corsi, nozioni importanti sul colore, sulle tecniche di stampa e di prestampa professionali, sul fotomontaggio e sulla fotografia che completano professionalmente la preparazione dell'allievo.

Prerequisiti
Conoscienza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
Nozioni di base per l'uso corretto del programma - Cenni sulla teoria del colore e sugli spazi colore - Il metodo RGB - Il metodo Lab - Le selezioni - Scorciatoie da tastiera per lavorare in velocità - Tecniche per creare selezioni perfette - Tecniche di fotomontaggio - Concetti di base del fotomontaggio - Tecniche avanzate con gli stili di livello -Gli strumenti vettoriali e il testo - Concetto di grafica vettoriale - Rasterizzazione di un livello vettoriale e/o di testo - Tecniche di fotoritocco (Colore) Concetti di base per il fotoritocco - Tecniche di fotoritocco (Strumenti) - Eliminare i difetti dell'immagine - Uso artistico ed effetti speciali - Uso e creazione di pattern e texture - Uso dei filtri artistici e della filter gallery - Spazio di lavoro, interfaccia e barra delle opzioni - Salvataggio ed ottimizzazione del lavoro - Prove di stampa.


CORSO DI ILLUSTRATOR
Adobe Illustrator è uno tra i migliori software per la creazione di disegni in grafica vettoriale dedicata alla pubblicità, al design e al disegno creativo. Offre strumenti che consentono ai designer un livello di produttività qualitativamente elevato, attraverso sofisticati strumenti di illustrazione vettoriali, abbinati a strumenti per creare riempimenti e sfumature complesse. Il corso è finalizzato alla formazione di figure professionali in grado di operare in modo qualificato in ambito informatico come operatore grafico, grafico pubblicitario, illustratore grafico, operatore di stampa digitale.

Prerequisiti
Conoscienza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
L'interfaccia di Illustrator - Creare documenti con Illustrator - - Le guide sensibili - Funzioni base di disegno - Funzioni base sui tracciati - Funzioni base sul testo - Creare selezioni - Lavorare con i gruppi e i livelli - Modifica dei tracciati - Lavorare con i colori - Le sfumature - Trasformare e posizionare gli oggetti - Utilizzare i pennelli - Lavorare con le maschere - Applicare filtri ed effetti - La palette Aspetto - Modificare il testo - Lavorare con le immagini bitmap - Il ricalco dinamico - Salvare e stampare I comandi da menu - Interattività e collegamenti esterni - Impostare i documenti - Impostare la tavola di disegno - Disegnare con i tracciati - Grafica Vettoriale - Righelli, linee guida e smart guide - Lavorare con gli oggetti importati - Gli strumenti di disegno - Lavorare con le immagini - Lo strumento del testo - Effetti speciali con i filtri - Formati di file e interazione con altri programmi - Stampare con Illustrator


CORSO DI INDESIGN
Adobe Indesign è il software leader per l'impaginazione di cataloghi, depliant, manualistica, giornali, riviste e newsletter. E' un potente strumento di impaginazione, creazione di pdf per la stampa o pdf multimediali, pieno supporto Opentype, xml, supporto multilingue. Il livello di apprendimento è abbastanza rapido, permettendo già nella fase iniziale di poter realizzare lavori con uno standard qualitativo di livello professionale.

Prerequisiti
Conoscienza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
Uso dei comandi fondamentali - Struttura delle pagine modello/mastro - Numerazione automatica delle sezioni - Creare documenti multipagina e collegarli tra loro per la gestione degli indici - Utilizzo degli stili paragrafo/carattere e tag per l'impaginazione semiautomatica di testi provenienti da editor esterni (.doc) - Impaginazione grafica con esercizi per l'importazione della gabbia con l'inserimento di immagini, testi e illustrazioni - Gestione e aggiornamenti dei collegamenti dei file esterni - Creare colori in CMYK, Spot (Pantoni) valutarne le differenze a monitor e in stampa- Impostazione e aggiornamento del sommario/indice in automatico - La stampa in bozza composita e in separazione. Preflight per la stampa e raccolta dati per l'archivio e la consegna alla stampa dei file nativi. - Esportazione in diversi formati-Esportate i documenti di InDesign come file XML, SVG (Scalable Vector Graphics), o Adobe PDF con tag (eBook).

Progettazione del verde

- Progettazione del verde con immagini
scenografiche e tecniche di piantumazione

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI PROGETTAZIONE DEL VERDE
L'obbiettivo del corso è quello di preparare dei professionisti in grado di realizzare scenografie computerizzate in modo che il cliente possa vedere già in fase di progettazione coma sarà il risultato del suo spazio verde attraverso un'immagine fotografica ricostruita. Con l'utilizzo di programmi specifici si realizzeranno studi sulla disposizione delle piante, dell'impianto di irrigazione, dell'impianto di illuminazione, della realizzazione di piscine, laghetti, stagni, e zone ricreative. Il corso fornisce una sintesi rapida ed efficace per l'ideazione, la progettazione e la realizzazione degli spazi a verde, pubblici e privati, con particolare riguardo alle più moderne tecnologie e agli aspetti più contemporanei della costruzione dello spazio esterno.
Vengono affrontate e sviluppate tutte quelle competenze botaniche (riconoscimento e repertorio piante annuali, perenni, arbusti e alberi) e agronomiche necessarie, accompagnate da una organizzazione funzionale degli spazi nello stile scelto e concordato col committente stesso e da un preventivo ragionato.
Una parte del corso sarà dedicata all’esercitazione guidata in aula. Il corso riprende le tematiche relative alla progettazione e alla realizzazione con particolare attenzione alle aree pubbliche: parchi, giardini, alberature e verde urbano, casi particolari di spazi privati; approfondimenti sul disegno architettonico e sull’architettura del paesaggio, esempi pratici e casi particolari di progettazione.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows, e attitudini nel campo agrario.

Contenuti
CAD
Nozioni preliminari - Visualizzazione del Disegno - Le coordinate - La gestione di un disegno - Impostazione dell'ambiente di disegno - Selezionare gli oggetti - Editazione del disegno - Lavorare con i Layer - Estrarre dati dal disegno - Proprietà degli oggetti - Inserire annotazioni - Lavorare con i Blocchi e Riferimenti Esterni - La Quotatura - La Stampa - Progettare planimetria di un giardino. (Impianto di irrigazione, Piantumazione, Impianto di illuminazione) - Progettare una planimetria di un parco pubblico. (Impianto di irrigazione, Piantumazione, Impianto di illuminazione) - Progettare arredamento di una terrazza.
GRAFICA
Cenni sulla teoria del colore e sugli spazi colore - Il metodo RGB - Il metodo Lab - Le selezioni - Scorciatoie da tastiera per lavorare in velocità - Tecniche per creare selezioni perfette - Tecniche di fotomontaggio - Concetti di base del fotomontaggio - Tecniche avanzate con gli stili di livello -Gli strumenti vettoriali e il testo - Concetto di grafica vettoriale - Rasterizzazione di un livello vettoriale e/o di testo - Tecniche di fotoritocco (Colore) Concetti di base per il fotoritocco - Tecniche di fotoritocco (Strumenti) - Eliminare i difetti dell'immagine - Uso artistico ed effetti speciali - Uso e creazione di pattern e texture - Uso dei filtri artistici e della filter gallery - Spazio di lavoro, interfaccia e barra delle opzioni - Salvataggio ed ottimizzazione del lavoro - Prove di stampa - Creare un progetto scenografico partendo dallo studio della planimetria.

Progettazione CAD 2d/3d

- Autocad 2D/3D
- Inventor
- Revit
- Rhinoceros

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI AUTOCAD 2D/3D
Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D Al termine della prima parte del corso i partecipanti saranno in grado di affrontare comandi di 2D per la creazione di un disegno e la visualizzazione dello stesso, per disegnare tutti i tipi di entità e modificarle, ed, infine, per stampare con una stampante o con un plotter. Nella seconda parte del corso si approfondiranno comandi tridimensionali sino ad arrivare al rendering, che permette di verificare la volumetria degli spazi progettati, di dare corpo in ogni minimo particolare del progetto e di poterlo variare al fine di sperimentare nuove soluzioni. Per ottenere questi risultati è quindi, necessaria la conoscenza approfondita del tridimensionale attraverso l'utilizzo di Autocad 3D. Durante il Corso si svilupperà un intero progetto 3D con viste e sezioni assonometriche, arrivando fino alla fase di plottaggio e stampa, compreso il rendering fotorealistico del modello finale. Il corso è supportato da esercitazioni pratiche che permettono ai partecipanti di applicare immediatamente le conoscenze apprese ed acquisire sin dall'inizio dimestichezza con il programma.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
Nozioni preliminari - Visualizzazione del Disegno - Le coordinate - Impostazione dell'ambiente di disegno - Selezionare gli oggetti - Modifica degli oggetti - Editazione del disegno - Lavorare con i Layer - Estrarre dati dal disegno - Proprietà degli oggetti - Inserire annotazioni - Lavorare con i Blocchi e Riferimenti Esterni - La Quotatura - La Stampa Introduzione al3D - Controllo del modello nello spazio - Comandi base di 3D - Piani di lavorazione ed UCS - Controllo della visualizzazione - Entità complesse, modelli architettonici. - Forme e metodologia di modellazione. - Rappresentazione modelli 3D - Immissione entità 3D usando strumenti di 2D. - Rappresentazione modelli 3D sul piano del video o della carta. e comandi di visualizzazione. - Creazione di modelli 3D complessi con le variabili splframe, ame e auto lisp edge. - Manipolazione e modifica delle entità. Rendering e assegnazione luce e materiali. - Stampa - Uso avanzato e scambio con i programmi di calcolo e rappresentazione.


CORSO DI REVIT
Il corso di Revit entra nelle potenzialità di uno strumento che è stato creato appositamente per la modellazione in tridimensionale e modellazione solida di strutture edilizie (BIM, Building Information Modeling), questo strumento costituisce semplicemente il modo migliore di lavorare in tridimensionale e consente di migliorare il proprio flusso di lavoro grazie alla possibilità di lavorare di più e in modo più semplice. Revit è la piattaforma per la creazione di modelli di strutture edilizie basati sulla tecnologia di modellazione edilizia parametrica. La nuova tecnologia consente di sviluppare il progetto anche in team tramite un motore parametrico che ne facilità sia la realizzazione che la modifica. Le applicazioni specifiche per le varie discipline disponibili o pianificate per questa piattaforma comprendono, prodotti di modellazione integrata per progettazione, analisi e documentazione di servizi edilizi. I prodotti basati sulla piattaforma Autodesk Revit consentono agli utenti di sfruttare appieno la tecnologia per migliorare la propria attività, ottenendo notevoli vantaggi in termini di produttività, coordinamento e qualità nella modellazione delle informazioni edilizie, dal concetto alla costruzione.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti CAD bidimensinali.

Contenuti
Introduzione al mondo Revit - Interfacce e varie impostazioni - La gestione della visuale - Comandi di costruzione - Comandi di modifica - I livelli - Importazione di file esterni - I muri - Strumenti per il disegno - Le facciate continue - Le solette - Proprietà delle viste - Le sezioni - I tetti - Porte e finestre - Le Quote - Le scale - La modellazione - Le volumetrie - Il testo - Le linee - Creare un gruppo - Creazione di un elemento parametrico - Le fasi di progetto - Le varianti - Pannello planimetria - Etichette - Le legende - I materiali - Inserire decalcomanie e alberi - Il rendering - L'animazione - Creare un cartiglio - La messa in tavola.


CORSO DI INVENTOR
Il corso è rivolto a tutti gli utenti che desiderano acquisire competenze per la creazione automatizzata di disegni tecnici tridimensionali in ambito meccanico Durante il corso si svilupperanno disegni 2D completi di vincoli geometrici e dimensionali, generare modelli parametrici applicando lavorazioni 3D, creare assemblaggi con l'ausilio di vincoli 3D, generare disegni 2D sulla base della parte o dell'assieme 3D. Si valuteranno anche i parametri di gestione di un progetto in un contesto di gruppo, l'ambiente di progettazione lamiere e la costruzione di superfici. Si approfondirà la realizzazione di progetti tridimensionali con sagome e forme complesse utilizzando tecniche di estrusione , rivoluzione, superfici patch, modellazione spline, costruzioni loft, superfici Nurbs e modellazione solida parametrica considerando gli aspetti costruttivi e di produzione. Si affronterà la creazione di scene 3d inserendo materiali, luci e oggetti da renderizzare creando immagini fotorealistiche ed assolutamente fedeli al progetto originale facendo in modo di presentare il prodotto ancor prima che sia costruito, potendo in alcuni casi saltare la fase di prototipazione, con un evidente risparmio di tempo e denaro. Il corso è supportato da esercitazioni pratiche che permettono ai partecipanti di applicare immediatamente le conoscenze apprese e acquisire sin dall'inizio dimestichezza con il programma Autodesk Inventor.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti CAD bidimensinali.

Contenuti
Creazione file di progetto - Gestione degli schizzi - Comandi di disegno - Quotatura generica di uno disegno - Quotatura automatica - Comandi di modifica - Estrusione di profili aperti - Forature dei solidi - Piani e assi di lavoro, - Parametri e definizione delle i Parti - Comandi per la modellazione - Modellazione Lamiera - Posiziona/Crea componente - Vincoli di assieme - Adattività e associatività delle parti di un assieme - Vincoli di movimento - Animazione delle parti di un assieme - Viste in sezione, Serializza componente - Piani ed assi di lavoro - Componente derivato di un assieme - Gestione delle collisioni e delle interferenze - Gestione dei Materiali e Colori - Proprietà delle parti e distinta componenti - Importazione di file da AutoCAD - Viste in sezione - Comandi di gestione della Vista - Modifica della Vista - Quotatura, - Creazione dello stile di quota e di testo - Tratteggi - Creazione di bordo e cartiglio personalizzati - Simboli di stato della superficie - Creazione di simboli di schizzo - Gestione dei testi - Gestore file di progetto - Percorsi di ricerca comuni - Librerie - Creazione della vista con esplosione automatica e manuale - Creazione e modifica delle sequenze d'animazione - Creazione di Viste assonometriche di esplosi.


CORSO DI RHINOCEROS
IIl corso è rivolto a progettisti nel campo dell'architettura e dell'industrial design che vogliono cominciare a lavorare con la modellazione tridimensionale al computer per sviluppare i propri progetti dal concepimento iniziale al progetto definitivo e ai dettagli. Si adatta molto bene a chi viene dal mondo Autocad. Rhinoceros è un programma di progettazione e modellazione tridimensionale tramite NURBS in ambiente Windows, il suo successo risiede nella sua semplicità sia nell'apprendimento che nell'utilizzo e inoltre le sue prestazioni nella modellazione tridimensionale sono veramente all'avanguardia. Le potenzialità della modellazione NURBS di Rhinoceros sono largamente utilizzate anche in ambiente CAM (Computer Aided Manufacturing), nella Prototipazione Rapida e nel Reverse Engineering. Viene utilizzato negli studi professionali di architettura ed industrial design sia nelle aziende di diversi settori fra i quali quello meccanico, automobilistico, nautico ed aeronautico, per citare i principali.
Programma ideale per trasformare un progetto 3D in un prototipo attraverso l’uso della stampante 3D.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti CAD bidimensinali.

Contenuti
Esplorazione dello spazio tridimensionale - Concetti di teoria delle curve e superfici NURBS - Importazione di disegni fatti con Autocad - Operazioni booleane - Editing delle geometrie base bidimensionali - Costruzione di solidi - Punti di controllo ed interpolate - Editing di solidi - Costruzione di curve NURBS - Costruzione di superfici - Editing di superfici NURBS - Unione e esplosione di superfici in polisuperfici - Proiezione di curve su superfici- Principali strumenti di analisi - Ombreggiatura di un materiale Uso di mappature e texture - Concetti bitmap

Informatica / Office

- Word
- Excel
- Access
- PowerPoint

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI WORD - LIVELLO BASE
Il corso e' rivolto a coloro che hanno la necessità di automatizzare le operazioni di scrittura utilizzando il computer come un'agevole e pratica macchina da scrivere. Vengono comunque trattati argomenti di approfondimento del software con la chiara intenzione di mettere l'utente in grado di affrontare compiti piu' complessi in modo proficuo e vantaggioso in termini di tempo e di qualita' del lavoro svolto.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows.

Contenuti
L'interfaccia e l'ambiente di lavoro - apertura e modifica di un documento - digitazione, inserimento, modifica e cancellazione del testo - metodi di selezione di testo e paragrafi - formattazione di carattere e di paragrafo - spostamento e copia di porzioni di testo - gli strumenti "copia formato" e "annulla/ripristina" modifiche - funzionalita' di ricerca e di sostituzione del testo - controllo ortografico e grammaticale - creazione di elenchi puntati e numerati - creazione di rientri personalizzati - la gestione delle tabulazioni - gestione delle principali barre degli strumenti e loro personalizzazione - creazione e personalizzazione di intestazioni e pie' di pagina - Le tabelle - immagini, caselle di testo e disegni - impostazioni di pagina, anteprima di stampa e stampa di un documento.

CORSO DI WORD - LIVELLO AVANZATO
Microsoft Word permette di creare veri e propri prodotti tipografici. Con le potenti funzionalita' di impaginazione e gli strumenti grafici si possono realizzare tesi, manuali, libri, volantini, depliant, giornali e brochure a livello professionale. L'applicativo implementa una serie di strumenti che consentono di ottimizzare e velocizzare il lavoro di ufficio, permettendo di realizzare con semplicita' e rapidita' indici, sommari, documenti strutturati, impaginazioni multicolonna, formattazioni sofisticate e strutture complesse.

Prerequisiti
Conoscenza di Word livello base.

Contenuti
Definizione ed utilizzo di un modello di documento - stili di formattazione : utilizzo, creazione e modifica - gestione dei contenuti a livello di struttura - indici e sommario - segnalibri, riferimenti e didascalie - tabelle dati ed utilizzo di formule - inserimento e gestione di campi predefiniti - note a piè di pagina - inserimento ed eliminazione di interruzioni di pagina nel documento - gestione delle sezioni e impaginazione su piu' colonne - utilizzo di voci di glossario - protezione documenti - condivisione documenti - revisione di un documento - la stampa unione - creazione di buste ed etichette - documenti master - interazione con altri programmi (Excel, Powerpoint, Outlook) - le macro come strumento di automazione.


CORSO DI EXCEL - LIVELLO BASE
Microsoft Excel appartiene alla categoria dei software applicativi di tipo "foglio di calcolo". E' uno strumento completo per lavorare su strutture di dati di ogni complessita' integra una vasta libreria di funzioni e di strumenti di calcolo, utilizzabili nei piu' svariati aspetti di ogni contesto lavorativo : contabilità, budget e fatturazione sono solo alcuni esempi di applicazione. Permette di estrarre informazioni di riepilogo e di realizzare grafici di ogni tipo; e' attualmente l'applicativo piu' utilizzato in ogni ambito aziendale.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows.

Contenuti
L'ambiente di lavoro Excel - Concetti base: cartella di lavoro, foglio di lavoro, foglio di calcolo - Creazione, salvataggio ed apertura di una cartella di lavoro - La gestione del formato di celle, righe e colonne - L'inserimento dei dati nel foglio di lavoro - Lavorare con i fogli di lavoro - Le formule, le funzioni e i riferimenti di cella - Comprensione di riferimenti assoluti o misti e applicazione alle formule - Ordinamento dati e filtri automatici - I Database - I grafici - La stampa.

CORSO DI EXCEL - LIVELLO AVANZATO
La conoscenza degli strumenti avanzati dell'applicativo Microsoft Excel permette di aumentare notevolmente la produttivita' sul lavoro ed al tempo stesso di diminuire il tempo normalmente necessario ad estrarre risultati ed informazioni di riepilogo : il programma integra infatti tutte le funzionalita' utili per lo svolgimento di calcoli di ogni complessita', consentendo di organizzare e gestire in maniera efficace qualsiasi tipo di struttura dati; altro punto di forza dell'applicativo e' la migliorata integrazione con i programmi Word e Access, per permettere una efficace esportazione di dati e grafici verso le piu' consuete piattaforme di reportistica e documentazione.

Prerequisiti
Conoscenza di Excel livello base.

Contenuti
I modelli di documento: progettazione, salvataggio ed utilizzo - Riferimenti relativi ed assoluti nelle formule - Trascinamento di celle con testo, numeri e formule - Gestione di elenchi e serie dati - Formattazione condizionale ed utilizzo di formati personalizzati - Inserimento vincolato di dati all'interno di una cella - I grafici in Excel: modifica, gestione delle serie dati, linee di tendenza/regressione - Personalizzazione di grafici - Utilizzo di filtri avanzati - La casella "nome": definizione ed utilizzo di nomi logici a celle e gruppi di celle - Autocomposizione di funzioni - Utilizzo di funzioni avanzate e combinazione di funzioni - Funzioni avanzate : "subtotale", "cerca.vert" e "cerca.orizz" - Raggruppamento di fogli e operazioni "tridimensionali" - Calcolo di subtotali automatici - Le tabelle pivot: definizione, utilizzo e modifica - Scenari e ricerca obiettivo - Costruzione di una barra degli strumenti personalizzata - Macro: registrazione, esecuzione e modifica - Protezione e condivisione di un foglio o di una cartella di lavoro - La gestione delle revisioni - Importazione da fonti esterne: Prelevare dati da Access, pagine web, file di testo - Importare o collegare dati o grafici in Word e Powerpoint.


CORSO DI ACCESS - LIVELLO BASE
Microsoft Access e' un applicativo per la gestione di basi di dati relazionali; viene utilizzato in ogni ambito in cui sia necessario progettare e gestire strutture dati complesse, eseguire interrogazioni, produrre documenti di riepilogo e realizzare semplici interfacce per l'accesso diretto ad una struttura dati.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows.

Contenuti
Database relazionali : concetti introduttivi - il modello E-R "entity-relationship" : basi teoriche ed esempi di applicazione - l'interfaccia di Access - progettazione di un database: tabelle, campi, chiavi primarie - definire e modificare la struttura di una tabella - la modalita' "foglio dati" per l'accesso diretto ai record - aggiunta, modifica ed eliminazione record - ricerca ed ordinamento dei record di una tabella - creazione di una maschera per l'accesso ai dati - utilizzo di pulsanti all'interno delle maschere - costruzione di una maschera-menù - definizione ed impostazione di relazioni tra tabelle - l'integrita' referenziale - definizione ed utilizzo di chiavi esterne : caselle combinate nel foglio dati e nelle maschere - l'accesso ai dati mediante query - query di selezione, cancellazione, aggiornamento - il pannello di composizione query - importazione, esportazione e collegamento tabelle - produzione di documenti di riepilogo con l'autocomposizione report - personalizzazione di un report - utilizzo di campi calcolati nei report - trasformazione di un database in una applicazione Windows.

CORSO DI ACCESS - LIVELLO AVANZATO
Una conoscenza approfondita dell'applicativo Microsoft Access permette di progettare, realizzare e gestire con efficacia veri e propri sistemi gestionali autosufficienti, che nascondono le tabelle ed i dati, e mostrano interfacce complete per l'accesso e la gestione delle informazioni. Maschere di inserimento testata-dettaglio, report per estrazione di informazioni di riepilogo e la potenza del linguaggio SQL permettono una gestione completa di qualsiasi struttura dati.

Prerequisiti
Conoscenza di Access livello base.

Contenuti
Il linguaggio SQL : cenni - Utilizzo di campi calcolati nelle query - operazioni su gruppi di record mediante le formule del linguaggio SQL e l'interfaccia di autocomposizione funzioni - query di creazione tabella, accodamento, eliminazione - query a campi incrociati - query: utilizzo di parametri - maschere: inserimento di immagini e grafici. - maschere : utilizzo di query sql per le caselle combinate - utilizzo di pulsanti all'interno delle maschere - utilizzo di sottomaschere per visualizzare dati di dettaglio - report: ordinamento e raggruppamento dei dati; utilizzo di campi calcolati ed approfondimento dello strumento - personalizzazione del database: la finestra di avvio, gli oggetti nascosti, le principali macro. - trasformazione di un database Access in una applicazione Windows.


CORSO DI POWERPOINT
Il modulo di Power Point è indicato per coloro che sono intenzionati ad approfondire la conoscenza nell’utilizzo delle tecniche necessarie ad impostare delle presentazioni sia personali, scolastiche o professionali.
Il corso ha come obiettivo quello di fornire al fruitore tutte le chiavi necessarie per poter utilizzare il programma utilizzandolo al massimo delle sue potenzialità per ogni esigenza lavorativa e didattica.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows.

Contenuti
L'ambiente di lavoro di Power Point - L'interfaccia grafica e la barra multifunzione - Le impostazioni di base del programma - Tipologie di presentazioni - Creazione guidata - Modello struttura - Presentazione vuota - La guida in Linea - Sviluppo di una presentazione - Le visualizzazioni – Diapositiva – Struttura – Sequenza – Presentazione - Le diapositive - I Layout - Gli schemi - Le combinazioni di colore - Inserimento e modifica delle caselle di testo - Effetti di riempimento - Inserimento di immagini di sfondo – Testi - Gestione di testi – Formattazione - Elenchi puntati e numerati – Tabelle - Utilizzo delle pagine e organizzazione - Oggetti grafici - Disegnare e inserire forme - Inserimento e modifica - Disegnare oggetti - Formattare le diapositive - Impostare un'animazione personalizzata - Ordine animazione – Effetti - Effetti grafico - Impostazioni multimediali - Impostare una transizione - Preparazione dell'output - Preparazione - Controllo ortografico e rilascio - Concetti e strumenti - Concetti di collaborazione online - Cloud Computing - Impostazioni per la collaborazione online - Caratteristiche comuni di impostazioni - Definizioni delle impostazioni - Utilizzo degli strumenti di collaborazione online - Applicazione di produttività e archiviazione online - Calendari online - Social Media - Meeting online - Ambienti di apprendimento online - Collaborazione mobile - Uso di dispositivi mobile - Applicazioni e sincronizzazione

Rendering e Animazione 3D

- 3D Studio
- V-Ray
- Maya 3D

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI 3D STUDIO
QPer portare gli effetti cinematografici 3D sul piccolo schermo, creare personaggi realistici di successo, ottenere visualizzazioni di progetti dettagliate e complesse, sono possibili grazie ad Autodesk 3ds , il software di animazione, rendering e modellazione 3D che consente ai professionisti della visualizzazione di progetti e agli artisti di effetti visivi di potenziare al massimo la propria produttività e affrontare anche i progetti di animazione più impegnativi.
3ds Max è l'applicazione per la modellazione e l'animazione 3D più conosciuto e più utilizzato al mondo. Sono numerosissimi i campi di applicazione in cui può essere sfruttato con successo:
- La rappresentazione fotorealistica di edifici, prodotti industriali, processi produttivi, analisi molecolari, ecc.
- La simulazione di effetti non visibili ad occhio nudo: l'emissione di onde elettromagnetiche, di fasci luminosi.
- La simulazione di materiali morbidi: la gomma, la garza, gli abiti, i capelli e le pellicce, i tappeti erbosi, ecc.
- La animazione di volti e personaggi completi: i cartoni animati, i mostri dei video-giochi, ecc.
- Nella realizzazione di spot pubblicitari per la televisione ed il cinema o per le fiere di settore.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di CAD 2D/3D.

Contenuti
Introduzione e filosofia del programma, interfaccia e tools principali - Primitive parametriche e geometrie editabili - Lo stack di Max: subobject e modificatori. - Modellazione 3d: patch, mesh e poly - Aspetto degli oggetti: coordinate di mappatura e materiali - Textures procedurali e bitmap - Preparazione di un set: luci e camere - Rendering: il motore scanline e advanced lighting - Principi di animazione -Effetti atmosferici - Il videopost: aggiungere effetti di postproduzione - Global Illumination.


CORSO DI V-RAY
Questo diffusissimo motore di rendering, che può essere utilizzato in combinazione con una serie di software quali 3ds Max, Maya e Google SketchUp. Attraverso il corso, appositamente dedicato al motore di rendering VRay, imparerai come utilizzare in modo efficace V-Ray per produrre immagini e animazioni foto-realistiche, in campo architettonico, del design d'interni e dei personaggi della pubblicità. In particolare, vengono insegnati con linguaggio semplice ed adeguato come:
- Effettuate tutte le impostazioni più importanti
- Utilizzare i materiali VRay
- Animare delle scene statiche
- L'illuminazione HDRI (Image Based Lighting)
- L'illuminazione tradizionale
- Avvalersi delle caratteristiche avanzate
- Eseguire delle renderizzazione pratiche su scene d'esterni
- Eseguire delle renderizzazione pratiche su scene d'interni
Diventare autonomi e produttivi con il motore di rendering avanzato VRay, al fine di produrre render statici ed animazioni di alto impatto emotivo. VRay sarà al centro del corso insieme ad alcune funzionalità avanzate di illuminazione, mapping, texturing e modellazione di 3ds Max. Durante il corso verranno affrontate tematiche del lavoro quotidiano quali scene "still-life", edifici e strutture architettoniche, interni e oggetti di design, animazioni industriali e artistiche. Inoltre verrà discusso e utilizzato il modulo Vray RT (real time) per osservare i cambiamenti di luce, materiali, ed altre impostazioni avanzate, in tempo reale in una delle 4 viewport o in una finestra aggiuntiva. Verranno dettagliate le tecniche di velocizzazione del flusso di lavoro al fine di ottenere la migliore immagine nel minor tempo possibile.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di CAD 2D/3D - 3D Studio.

Contenuti
Caratteristiche del modulo VRay e principali funzionalità Introduzione alla fotografia e al comportamento della luce nella realtà e all'interno di Vray - Impostare Vray e Vray RT come motori di render default) di 3ds Max all'avvio - Finestre "Material Editor" e "Render Setup" - Impostare un materiale standard VRay - Studio sulla diffusione di una texture sul materiale - Impostare riflessioni e rifrazioni - Regolare la distribuzione della luce sulla superficie - Impostare una texture come coefficiente di distribuzione - Materiali Phong, Blinn e Ward - Forma del punto luce sulla superficie e funzione Anisotropy - Studio della distribuzione della luce all'interno della superficie - Effetto Bump e suoi utilizzi - Utilizzo efficace delle unità di misura - Temperatura del colore usi e proprietà - Creazione setup fotografico per "Still Life" di oggetti di design - Creazione e modifica di sole e cielo - Effetti Raytracing sulle ombre - Differenze tra il setup luci per esterni e per interni - Ricreare la condizioni di luce presente in una fotografia - Creazione e modifica delle VrayPhisicalCamera - Modificare e migliorare radicalmente l'illuminazione tramite il Vray Color Mapping - Integrazione di VrayRT (Vray Real Time) nel flusso di lavoro - Teoria e pratica sulle Caustiche (Vray Caustics)


CORSO DI MAYA 3D
Autodesk Maya è usato da artisti del cinema e video, dagli sviluppatori di videogiochi, dagli architetti e dai professionisti della visualizzazione di progetti, nonchè dagli studenti e in ambito accademico, per creare immagini digitali vivide e accattivanti, animazioni realistiche ed effetti visivi straordinari. Apprendere come realizzare modelli 3D di oggetti di design, per il settore automobilistico, per l'architettura e l'arredamento, della pubblicità. Applicare i materiali più realistici e simulare l'illuminazione ottimale dello studio fotografico virtuale. Fare esperienza del motore di rendering mentalray ed esplorare le tecniche di rendering, dalle più semplici alle più evolute, per la creazione di immagini di sintesi foto-realistiche. Sperimentare le basi della animazione dei corpi rigidi. Ad ogni partecipante viene fornito il set di dati completo per eseguire le esercitazioni, in aula, basato su oggetti reali.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di CAD 3D e Renderizzazioni.

Contenuti
Introduzione alla modellazione nella computer grafica 3D - Interfaccia utente e modalità di interazione di Maya - Modellazione con le primitive 3D - Aggiunta di dettagli - Ombreggiatori e Textures - Le basi della animazione - Il grafico delle dipendenze (Dependency Graph) Modellazione poligonale - Texturing sui poligoni - Introduzione alla modellazione NURBS - Texturing sulle NURBS - Effetti sulle superfici (Paint Effects) Deformatori - Illuminazione ed effetti speciali - Rendering con mentalray - Tecniche e opzioni avanzate di rendering con mentalray - Render Layers e Render Passes - Introduzione alla animazione di corpi rigidi - Altre modalità di animazione dei corpi rigidi - Animazione non lineare - Percorso di movimento (motion path) - Animazione particellare (effetti aria, acqua, vapore, ecc.)

Programmazione

- Visual Basic .NET
- C#
- Java

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI VISUAL BASIC.NET
I vantaggi immediati del Visual basic.net sono dovuti principalmente alla sua completa integrazione con l'ambiente Microsoft. La sua versatilità, consente di sviluppare in modo semplice le applicazioni più complesse grazie anche all'ambiente visuale, che permette di realizzare gran parte dell'interfaccia attraverso l'inserimento di disegni e di oggetti in modo molto intuitivo. Questo offre la possibilità di realizzare gran parte dei progetti senza ricorrere alla programmazione ma semplicemente disegnando. Inoltre le maggiori applicazioni Microsoft (Access, Word, Excel, ...) hanno adottato il VB.net come linguaggio di programmazione interno, pertanto è possibile realizzare applicazioni ad hoc partendo dagli strumenti messi a disposizione da tali applicazioni. Visual Basic .Net ad un primo sguardo sembra derivare in parte dal Visual Basic, almeno nella sintassi, ma scopriremo che è un linguaggio completamente nuovo, e molto potente, che possiamo utilizzare sia per applicazioni windows che per lo sviluppo di applicazioni web based.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di Windows.

Contenuti
Panoramica sul framework .NET - Programmazione in ambiente Windows- L'ambiente di sviluppo di Visual Studio NET - Utilizzare i controlli - Utilizzare la Task List - Utilizzare i controlli della Toolbox- I vantaggi della Hungarian Notation - L'editor di codice - Sintassi del linguaggio - Compilare le applicazioni VB.NET - Data Types in VB.NET - Operatori - Dichiarazioni di variabili, costanti - Validità di una variabile - Memorizzazione di una variabile - Lavorare con le stringhe - Conversione di dati- Gli Array - Programmazione in VB.NET - Le funzioni - Controllare il flusso di un programma - I cicli di for - Gli oggetti- Proprieta' : read only, run-time only, e design-time - Metodi : comportamenti degli oggetti- Eventi : ciclo di vita di un oggetto - Creare l'interfaccia utente - Form- Programmare i form - Utilizzo dei Form come oggetti - Utilizzo dei controllo .NET ActiveX - Validare gli input dell'utente - Creare menu, barre di stato e barre di strumenti - Classi nel namespace System.Window.Forms - Gestione degli eventi - Gestione degli errori - Utilizzare il Debugger - Tecniche di debug - Tipologie di errori- Scrivere codice per gestire gli errori - Gestione delle eccezioni - Distribuzione delle applicazioni - Scelta dell'opzione di distribuzione- Distribuzione di applicazioni Windows.


CORSO DI C# (LIVELLO BASE)
Il C# è un nuovo linguaggio di programmazione orientato agli oggetti e questa è la definizione ufficiale di Microsoft. "C# (pronunciato "C sharp") è un linguaggio di programmazione semplice, moderno, orientato ad oggetti e type-safe, che risulterà immediatamente comprensibile ai programmatori di C++ e Java. Il linguaggio C# combina l'elevata produttività dei linguaggi per lo sviluppo rapido di applicazioni con le potenzialità del linguaggio C++.". A parte qualche termine, la cui spiegazione è adesso prematura, aggiungerei che il C# è un linguaggio adatto anche ai principianti che si affacciano solo ora nel mondo della programmazione. E' vero anche che chi ha già avuto esperienze con altri linguaggi, troverà facile comprendere i costrutti del C#. Il C# è un linguaggio che non opera direttamente nell'ambiente standard in cui i programmi sono compilati in codice macchina, ma, come il Java, ha bisogno di un ambiente di esecuzione virtuale. Nel caso di Java, c'è bisogno della famosa Java Virtual Machine che consente ai programmi (che hanno estensione .class) di poter girare. Il C# ha invece bisogno dell'istallazione del cosiddetto.NET FRAMEWORK.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows.

Contenuti
Informazioni introduttive su C# - Utilizzo delle strutture decisionali - I namespace e i costrutti di base - Creazione e gestione di classi e oggetti. - Array e stringhe - Classi e oggetti - Classi derivate - Classi: costrutti particolari - Classi: property e indexer - Enumerator e attributi - Classi: delegate - Assembly: visibilita' e versioning - Utilizzo degli indicizzatori. - Operazioni di convalida. - Creazione di componenti GUI - Funzionalità aggiuntive del controllo DataGrid.


CORSO DI JAVA
Java è il linguaggio più utilizzato per applicazioni in Internet grazie alle sue caratteristiche di potenza e flessibilità, è stato sviluppato dai programmatori della Sun Microsystems. Per le sue caratteristiche di linguaggio totalmente orientato agli oggetti, la sua portabilità e la sua filosofia open source, Java è uno dei linguaggi di programmazione più richiesto nel mondo aziendale. Java è un linguaggio di programmazione che permette di ideare programmi anche gestionali con una grafica eccezionale. Si possono scrivere programmi che girano su internet, infatti è nato come linguaggio per la rete, per affiancare l'HTML. Da quando è nato Java sulla rete si è iniziato a poter parlare di informazioni sicure, notizia che è molto piaciuta nel mondo alle grandi aziende, che hanno trasformato la vecchia Internet, nell'attuale mezzo di comunicazione aperto a tutti. Java è un linguaggio che non opera direttamente nell'ambiente standard in cui i programmi sono compilati in codice macchina, ma, ha bisogno di un ambiente di esecuzione virtuale il "Java Virtual Machine" che consente ai programmi di poter girare.

Prerequisiti
Familiarità di base con la programmazione e conoscenze per lavorare in un ambiente informatico rappresentano un fattore facilitante nel processo di apprendimento ma oltre a questo non si presuppone alcuna esperienza di programmazione.

Contenuti
Presentazione di Java - Concetti di programmazione ad oggetti - Basi del linguaggio: - Variabili - Operatori - Espressioni - Controllo del flusso - Ciclo di vita di un oggetto - Caratteri e stringhe - Numeri - Array - Classi ed ereditarietà - Classi annidate - Interfacce e package - Gestione delle eccezioni - Collezioni e loro implementazione - Come usare la classe String

Management

- Project Manager
- Compliance Manager
- Risk Manager

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI PROJECT MANAGER
La competitività e le esigenze da parte delle aziende di mantenere la loro leadership e aumentare il loro successo, con un mercato sempre più competitivo e globalizzato che coinvolge tecnologie, applicazioni, disponibilità di persone e che deve costantemente evolvere, allo scopo di assicurare la soddisfazione del cliente e quindi aumentare o mantenere il proprio vantaggio competitivo ha bisogno di governare i progetti - di garantirne il risultato atteso nel rispetto delle componenti di costo, tempi e qualità. Il Corso in Project Management attraverso l'utilizzo del programma Microsoft Project ha la finalità di formare i partecipanti sulle componenti manageriali, organizzative e metodologiche necessarie per governare efficacemente i progetti.

Prerequisiti
Conoscenza di base del sistema operativo Windows e tecniche di base del Project Management.

Contenuti
Impostazione di un progetto - Impostazione del calendario per il progetto - Impostazione della data di termine e di partenza del progetto - Creare un piano di progetto - Inserire le proprietà di un progetto - Inserimento delle attività - Inserimento delle durate - Le tipologie di attività - Strutturazione del programma di Pert, Staffing, la matrice delle risorse e delle competenze - Strutturazione logica nel diagramma di Pert - Diagramma di Gantt. - Le funzioni e le mansioni di direzione, del project Leader, del project manager, del team - La barra degli strumenti guida di Project - Lavorare con le attività di progetto - Lavorare con le risorse - Ordinare le attività e le risorse - Creare un codice PDBS, PFS, PCBS, OSB,POBS, PBBBS - Le visualizzazioni, i filtri e le tabelle - Il diagramma reticolare - La programmazione e le risorse - Gestire i costi - Verificare lo stato di avanzamento del progetto


CORSO DI COMPLIANCE MANAGER
Il corso di Compliance Manager si intende l’insieme delle attività che all’interno di una organizzazione devono essere svolte e monitorate costantemente allo scopo di garantire il rispetto nel tempo dei requisiti legislativi, normativi e regolamentari, cogenti o volontari. Consapevoli che le aziende italiane all’interno del contesto europeo devono rispettare oggi un numero sempre crescente di leggi e normative, basti pensare che una media azienda, indipendentemente dalle caratteristiche di business, deve gestire generalmente oltre 40 differenti normative, siamo testimoni a volte inconsapevoli, di un importante cambiamento che sta investendo le organizzazioni e le loro figure di riferimento. Se infatti la Compliance è una leva indispensabile per gestire la complessità, ogni manager di valore deve annoverare tra le proprie “core competencies” la gestione della Compliance. Da un lato si devono creare nuove professioni che facciano della Compliance il loro “core”, dall’altro bisogna modificare i ruoli esistenti espandendoli oltre il loro perimetro abituale. Sempre di più le organizzazioni richiedono infatti persone e ruoli che sappiano risolvere i problemi in modo trasversale e non specialistico.


CORSO DI RISK MANAGER
Il corso sul Risk Management è strutturato per fornire le conoscenze dei concetti e meccanismi mediante i quali i partecipanti potranno:
- Identificare e gestire le incertezze
- Valutare gli impatti dei rischi
- Perfezionare la gestione delle operazioni
- Definire ed implementare il proprio processo di Risk Management
Il percorso modulare permette di partire dai concetti base fino a giungere alla gestione di attività complesse e multidisciplinari. Il corso offre un approccio sulla gestione dei rischi per fornire ai partecipanti la visione più adatta al loro percorso di crescita personale e di sviluppo professionale. Le incertezze sono parte integrante di ogni attività e la possibilità che si trasformino in eventi e raramente sotto il nostro completo controllo. Il rischio è quindi definibile come l’implicazione dell’incertezza sul risultato che può essere raggiunto ed è quindi cruciale per ogni azienda avere la capacità di creare in modo strutturato e ripetibile una mappa complessiva dei rischi ai quali è soggetta in modo da decidere il metodo più efficace per la loro gestione.

Lingue

- Inglese
- Russo
- Spagnolo




VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI INGLESE
Livello base
Livello intermedio
Livello avanzato
Livello commerciale


CORSO DI RUSSO
Livello base
Livello intermedio
Livello avanzato
Livello commerciale e contrattuale


CORSO DI SPAGNOLO
Livello base
Livello commerciale e contrattuale

Gestione Aziendale

- Contabilità Pratica
- Buste Paga

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI CONTABILITÀ COMPUTERIZZATA PRATICA
Il corso fornisce le competenze pratiche necessarie per essere in grado di gestire gli aspetti fondamentali della contabilità quotidiana di un'azienda. Il percorso didattico consente ai partecipanti di comprendere a fondo la correttezza delle scelte contabili attuate e di aggiornarsi sulla normativa di riferimento.
Tutte queste operazione verranno svolte con l'ausilio di programmi di contabilità aziendale con sistemi informatici.
Le spiegazioni sono sempre accompagnate da chiare esercitazioni pratiche che con immediatezza e semplicità, permettono al corsista di ricreare in aula le reali operazioni tipiche del processo di gestione ed elaborazione della contabilità aziendale.
Il corso tratta gli aggiornamenti fiscali in contemporanea con l'utilizzo PRATICO di programmi di contabilità e software gestionali per l'amministrazione dell'azienda.
I temi trattati saranno seguiti da esercitazioni pratiche su sistemi informatici aziendali per sviluppare nei discenti quella manualità necessaria per gestire un’azienda con professionalità. Durante l’intervento formativo sarà riservato ampio spazio alla discussione dei quesiti posti dai partecipanti.
Nella parte OPERATIVA verranno utilizzati tutti gli strumenti per gestire i documenti aziendali, così come arriveranno sulla vostra scrivania, quando vi trovate ad esercitare il vostro lavoro.

Prerequisiti
Conoscenza di base delle regole sulla contabilità.

Contenuti
Adempimenti di inizio attività, Adempimenti C.C.I.A.A. L'anagrafica generale, L'anagrafica ditta, L'anagrafica F24, L'imposta sul valore aggiunto (IVA) e le tipologie di liquidazione, I cespiti e l'ammortamento.
Il piano dei conti, Bollettazione/fatturazione Ammortamento e beni ammortizzabili - Libri obbligatori - Contabilità generale iva-clienti/fornitori, Obblighi contabili e fiscali. Regimi contabili: differenze tra contabilità ordinaria e semplificata. Libri contabili obbligatori in contabilità ordinaria e semplificata. Le nuove disposizioni in materia di predisposizione dei registri e dei libri contabili obbligatori con particolare riferimento al libro giornale, al libro degli inventari e ai registri IVA.
Liquidazione iva mensile e trimestrale: quando è possibile l’opzione e in quali momenti può essere esercitata. Rilevazione della liquidazione nei registri contabili. Le nuove modalità telematiche di versamento delle imposte (F24 online/cumulativo).
Analisi dei modelli IVA e dei modelli da presentare alla Camera di Commercio. Prerequisiti per l’applicazione IVA: momento impositivo, operazioni imponibili e non imponibili, esenti ed escluse. OPERAZIONI CON L'ESTERO. Le operazioni intracomunitarie: registrazione e implicazioni. Le scritture contabili - gestione delle ritenute, le scritture di integrazione e di assestamento: ratei e riscontri, sopravvenienze attive e passive, ammortamenti.
Il libro giornale: modalità di tenuta e moderazione. Il concetto da DARE e AVERE. Il concetto di variazione finanziaria ed economica e analisi delle variazioni generate da operazioni. La chiusura dei Conti e la stesura del Bilancio di Esercizio.


CORSO DI BUSTE PAGA
Il Corso base fornisce le conoscenze normative e pratiche di base relative all’amministrazione del personale: dall’assunzione alla compilazione dei libri obbligatori, al calcolo delle retribuzioni e delle contribuzioni a carico del dipendente e dell’azienda. Attraverso le numerose esercitazioni pratiche previste, i partecipanti impareranno a redigere con sistemi informatici la busta paga, così da poterne leggere e comprendere le singole voci. L'iniziativa costituisce altresì un valido strumento di preparazione all’esame di consulente del lavoro.

Prerequisiti
Mansione come addetti all'amministrazione del personale.

Contenuti
IL RAPPORTO DI LAVORO: CARATTERISTICHE E GESTIONE AMMINISTRATIVA
- Il rapporto di lavoro subordinato
- Il contratto di assunzione
LA COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
- Gli obblighi e gli adempimenti del datore di lavoro
Esercitazione: come si compila correttamente una lettera di assunzione evidenziando i motivi di apposizione a termine di un contratto a tempo determinato
LE VOCI CHE COMPONGONO LA RETRIBUZIONE E LA DETERMINAZIONE DELL’IMPONIBILE FISCALE E PREVIDENZIALE
- Retribuzione e contratti collettivi
- Gli elementi base della retribuzione
- Gli elementi variabili della retribuzione
- L’armonizzazione delle basi imponibili
Esercitazione: utilizzo di un contratto collettivo nazionale per definire la retribuzione fissa e variabile di un lavoratore dipendente sulla base della mansione e della qualifica
TRASFERTE, FRINGE BENEFIT E RIMBORSI SPESE IN BUSTA PAGA
- Trasferta e trasfertista - Inquadramento giuridico e analisi delle differenze tra dipendenti in trasferta e trasfertisti
- Indennità ed emolumenti di trasferta e rimborsi spesa: l’imponibilità fiscale e contributiva
- I fringe benefits
Esercitazione: calcolo della retribuzione imponibile ai fini previdenziali e fiscali
IMPONIBILE CONTRIBUTIVO E CONTRIBUZIONE OBBLIGATORIA
- La contribuzione e i rapporti con l'Inps
- Cenni sulle principali agevolazioni contributive
Esercitazione: definizione dell’imponibile previdenziale
I RAPPORTI CON GLI ENTI E IL MODELLO CUD - ERARIO E AGENZIA DELLE ENTRATE
- La tassazione
INAIL
- L'infortunio
- Comunicazioni obbligatorie da parte dell'INAIL
- Adempimenti, modalità e termini per il pagamento del premio
- Il modello CUD: cenni
Esercitazione: calcolo del premio e dell'autoliquidazione INAIL

Stampante 3D

- Utilizzo della stampante 3D
- Modellazione e scansione 3D

VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

CORSO DI FORMAZIONE SULLA STAMPA 3D (LIVELLO BASE)
Il corso Stampa 3D è pensato per chi inizia con nessuna o poca conoscenza. Nella prima si apprenderanno le tecniche di progettazione e modellazione in 3D con l’ausilio di software come RHinoCeros. Attraverso il sistema CAD eseguiremo insieme il disegno del nostro prototipo che sarà successivamente processato dai software di slicing. Si procederà poi con la preparazione del file per la stampa e relativa conversione in linguaggio macchina. Vi trovate ad esercitare il vostro lavoro.
Nella seconda parte dopo una breve introduzione sulla storia e sull’evoluzione della tecnologia 3D, analizzeremo i punti di forza e le eventuali criticità delle varie tecniche di stampa, mettendo in comparazione le tipologie di stampanti tridimensionali attualmente in commercio. Esamineremo e valuteremo le macchine 3D anche in base alle fasce di prezzo e alla facilità di utilizzo dei software, in base alla precisione di stampa, distinguendo tra stampanti professionali e commerciali. Seguirà una panoramica sulla natura e sull’utilizzo dei diversi materiali di stampa, sulle bobine di filamenti innovativi e di riciclo, e sulle caratteristiche chimiche di materiali come PLA, PET, ABS, LAYWOOD, HIPS, NYLON, PVA.
La terza parte del corso sarà quella della realizzazione vera e propria. In questa fase vedremo come le conoscenze acquisite ci condurranno all’oggetto finito. Dopo aver impostato i parametri della macchina (temperatura, tipo di materiali, diametro del filamento e dell’ugello, velocità di stampa) assisteremo alla creazione, layer su layer, del nostro modello 3D.
Considerata la versatilità di utilizzo della tecnologia 3D, i settori che possono essere interessati e coinvolti sono pressoché illimitati. Basti pensare alle infinite possibilità di prototipazione rapida in ambito industriale, o all’impiego nel campo dell’artigianato o dell’autoproduzione. I campi di applicazione, per citarne solo alcuni, possono spaziare dal biomedicale all’industria alimentare, dall’automotive al cake design, dall’arredamento all’industrial design. Di fatto il nostro corso di base si rivolge a chiunque abbia interessi nella tecnologia di stampa. Quindi non solo a tecnici progettisti o designer, ma anche a tutti coloro che vedono nel 3D printing una nuova frontiera dello sviluppo economico.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di CAD

Contenuti
Il progetto - L’individuazione delle fasi progettuali e la pianificazione secondo i principi del metodo PPVC pensa, progetta, visualizza, crea - Utilizzo di base dei programmi di disegno vettoriali CAD - La realizzazione del modello tridimensionale - La visualizazione in render del progetto 3D - L’ottimizzazione del modello in funzione della tecnologia di stampa - Introduzione al mondo della stampa e delle stampanti 3D - Nuove prospettive manifatturiere ed industriali - Dalla stereolitografia (SL) alla sinterizzazione (SLS) fino alla modellazione a deposizione fusa (FDM)“ - La realizzazione - Operazioni pre-stampa - Il controllo del modello e delle mesh - Lo slicing - Impostazioni della stampante - Preparazione della stampante e dei materiali di stampa (PLA, ABS, …) - La stampa dell’oggetto.


CORSO DI FORMAZIONE SULLA STAMPA 3D (LIVELLO AVANZATO)
Il corso Stampa 3D livello avanzato è pensato per chi conosce già almeno una applicazione per la modellazione 3D (o non è interessato alla modellazione) e desidera invece padroneggiare tutti i segreti della tecnica e del processo di stampa 3D su diverse tipologie di stampanti 3D). Durante il percorso formativo, vengono analizzate le tecnologie, le fasi, le temperature di esercizio per i materiali più utilizzati e – per completezza – anche le limitazioni alla stampa 3D. Vengono inoltre approfondite le migliori metodiche di posizionamento dell’oggetto per minimizzare i tempi di stampa e/o i supporti. Molto spazio verrà dedicato alle esercitazioni direttamente a bordo macchina, sul software che controlla la stampante 3D e sulle impostazioni del modello 3D di partenza. Nella fase finale verrà effettuata la stampa di oggetti su una stampante 3D a disposizione. Ad ogni partecipante viene fornito il set di dati completo per eseguire le esercitazioni, in aula e per proprio conto, basato su oggetti reali.

Prerequisiti
Conoscenza di base degli ambienti di CAD 3D e modellazione 3D

Contenuti
INTRODUZIONE ALLA STAMPA 3D PROFEZZIONALE SU STAMPANTI 3D
- Tecnologie attualmente disponibili (estrusione, polveri, catalizzazione resine, ecc.)
- Tecnologie più utilizzate nell’industria
- Materiali e dettagli tecnici (Pro e Contro dei diversi materiali)

CREAZIONE DEL MODELLO 3D
- Creazione del modello 3D dall’idea con l’utilizzo di una serie di sistemi CAD 3D
- Modifica del modello 3D dell’oggetto finito per essere adattato alla stampa 3D (aggiunta di colonne di supporto, controllo di spessori troppo sottili, ecc.)
- Conversione del modello 3D in un formato adatto alla elaborazione con la stampante 3D
- Introduzione al formato STL, OBJ e al formato di stampa G-Code
- Parametri di precisione e semplificazione utilizzabili nella conversione


PREPARAZIONE DEL MODELLO PER LA STAMPA 3D
- Posizionamento, rotazione e scalatura del modello 3D sul piano di lavoro della stampante
- Impostazione dei parametri macchina per la stampa 3D (temperatura, posizione della testina di stampa, profondità di slicing, ecc.).
- Calibrazione della stampante
- Simulazione del processo di Slicing
- Editor del programma G-Code
- Trasmissione dei dati dall’applicazione di gestione alla stampante 3D

STAMPA 3D
- Processo di Stampa (stampa guidata di oggetti comuni e personalizzati)
- Eventuale finitura del modello 3D stampato

SICUREZZA SUL LAVORO

La norma di riferimento è il Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., così come modificato dal Decreto Legislativo n.151/2015), elaborato recependo le direttive comunitarie che si basano sul principio della programmazione e della partecipazione di tutti i soggetti coinvolti nel processo di miglioramento delle condizioni di prevenzione e tutela della salute sul luogo di lavoro...


VISUALIZZA DETTAGLIO CORSI

SALUTE E SICUREZZA
La norma di riferimento è il "Testo Unico della sicurezza sul lavoro” (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., così come modificato dal Decreto Legislativo n.151/2015), elaborato recependo le direttive comunitarie che si basano sul principio della programmazione e della partecipazione di tutti i soggetti coinvolti nel processo di miglioramento delle condizioni di prevenzione e tutela della salute sul luogo di lavoro.
Il Testo elenca le misure generali di tutela del sistema di sicurezza aziendale, che vengono poi integrate dalle misure di sicurezza previste per specifici rischi o settori di attività (es. movimentazione manuale di carichi, videoterminali, agenti fisici, biologici e cancerogeni, etc.).
La legge stabilisce regole, procedure e misure preventive da adottare per rendere più sicuri i luoghi di lavoro, quali essi siano. L'obiettivo è quello di evitare o comunque ridurre al minimo l'esposizione dei lavoratori a rischi legati all'attività lavorativa per evitare infortuni o incidenti o, peggio, contrarre una malattia professionale.
La sicurezza sul lavoro è a carico del datore di lavoro, dipendenti o collaboratori che devono comunque adottare un comportamento consono alla struttura in cui si trovano o alla mansione loro affidata. Il luogo di lavoro deve essere dotato di accorgimenti, strumenti e deve esistere un'attività di prevenzione adeguata ai possibili rischi in azienda precedentemente valutati con il DVR (Documento Valutazione Rischi).
Il complesso normativo della sicurezza sul lavoro è ampio, in pochi punti può essere riassunto in questo modo: il datore di lavoro deve provvedere a definire delle misure generali di tutela attraverso un'attenta e continuativa valutazione dei rischi, provvedere alla sorveglianza sanitaria e collaborare con RSPP (Responsabile del servizio di prevenzione e protezione) e RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), ove presente.
Analisi normativa e guide pratiche per la conformità delle aziende rispetto gli adempimenti in tema di salute dei lavoratori e loro sicurezza nei luoghi di lavoro, tutto sul D. Lgs. 81/08 e relativi aggiornamenti e novità.
Il nuovo Accordo sulla formazione, del 7 luglio 2016, pubblicato nella G.U. n. 193 del 19 agosto 2016, non solo modifica ed integra i percorsi formativi per Responsabili e Addetti A/R-SPP previsti dalla precedente normativa, ma introduce i nuovi crediti formativi ed interviene con significativi cambiamenti in merito alla formazione delle altre figure aziendali.

Per i corsi sulla sicurezza accedi alla piattaforma e_learning.

REALIZZIAMO IL TUO SITO WEB

- Costruzione siti web
- E-Commerce
- Soluzioni web-oriented


SCOPRI I DETTAGLI

COSTRUZIONE SITI WEB
All’interno del nostro centro di formazione i docenti che insegnano nei corsi di progettazione Web e Video-Editing mettono a disposizione la loro esperienza e professionalità nella realizzazione siti web responsive interattivi, portali informativi, CMS (open source o custom), micro-sites, event-sites, siti mobile.
Ogni progetto parte dallo studio dei contenuti e della struttura di navigazione, si passa poi alla definizione del layout grafico di ogni pagina, che sarà funzionale allo scopo della stessa (communication flow, engagement strategy, entry point e call to action).
Tutti i siti web vengono realizzati seguendo le più avanzate tecniche disponibili (HTML5, CSS3, JQuery, PHP, ) e rispondono agli stringenti canoni del responsive design, ossia la realizzazione di siti il cui layout si adatta automaticamente ai diversi device sui quali vengono visualizzati: desktop con diverse risoluzioni, smartphone, tablet, cellulari o web tv.
La nostra attenzione è ad oggi focalizzata sulla realizzazione di soluzioni mobile oriented, con layout e strutture di navigazione ottimizzate per la consultazione attraverso dispositivi mobili.
Ogni progetto comprende una fase di test (usabilità, accessibilità, prestazioni) durante la quale, assieme al cliente, si verifica il sito in versione demo.

Chiedi informazioni sui nostri servizi, ricevi un preventivo gratuito senza impegno per il tuo progetto.